Maharishi Svāmi Gitānanda Giri

Maharishi Svāmi Gitānanda Giri (Guru di Paramahamsa Svāmi Yogānanda Giri) ha illuminato con i suoi insegnamenti il sentiero pratico della Rishiculture Astanga Yoga oggi conosciuto come Gitānanda-Yoga.

E’ stato un grande yogin e uno dei più eminenti Maestri di yoga del secolo scorso. Esponente di un’antica Tradizione tantrica del Bengala (India) e divulgatore dei segreti del sistema Astanga Yoga, ebbe la genialità di infondere le intuizioni mistiche dei Rishi nella vita pratica quotidiana. Ha svolto numerose ricerche e lavori sistematici yoga; ha pubblicato molte ricerche scientifiche e libri di yoga; è considerato l’autorità massima nel campo dello yoga, del tantra e del prānāyāma.

Prānāyāma

La “Successione” ininterrotta di Maestri, che trasmette la purezza degli insegnamenti e la sapienza della Tradizione, è chiamata paramparā.

  • SRILA AGASTIA RISHI
  • KAMBISVAMIGAL
  • AMBALAVANA SVAMIGAL
  • MANIKAVASAGA SVAMIGAL
  • SHANMUGA SVAMIGAL
  • VELU SVAMIGAL
  • SUBRAHMANYA SVAMIGAL
  • SANKARA GIRI SVAMIGAL
  • GITANANDA GIRI SVAMIGAL

Attualmente gli insegnamenti del Gitānanda-Yoga — lo yoga degli antichi Rishi — vengono trasmessi da Paramahansa Swāmi Yogānanda Giri presso il Gitānanda Ashram, di cui è il fondatore, in Altare Ca’ Pellegrino (Savona).

Allo Yogānanda Ashram, sede in Roma-Prati, vengono impartiti gli insegnamenti della stessa Tradizione Gitānanda-Yoga da Srī Jayendrānatha e da Srī Vaha Viranātha Yogī.

Svāmi Yogānanda Giri con il suo Guru Svāmi Gitānanda Giri

Yoga Karmasu Kausalam.” Lo Yoga è abilità nell’agire. Bg. II.50

 “Yogas citta-vritti-nirodhah.” Lo Yoga è la soppressione delle modificazioni della mente. YS I. 2

“Sthira-sukham asanam.” La postura (deve essere) stabile e comoda. YS. II. 46

Lo Yoghῑn che pratica continuamente è liberato dalla vecchiezza, e il suo vigore è come quello di un giovane ragazzo. H.Y.P. II, 47